Capodanno sulle Dolomiti con tradizioni e ricette delle Alpi

Le Dolomiti offrono numerose possibilità per festeggiare il Capodanno conoscendo usanze e tradizioni oltre ad una buona cucina. Si possono trascorrere vacanze in tipici Agriturismi di legno o in Hotel con centri SPA per qualche giorno di relax ammirando il paesaggio innevato.

Vediamo ora tradizioni tipiche di San Silvestro e piatti tipici della cucina di montagna sulle Dolomiti.

Usanze tipiche di Capodanno dei paesi sulle Dolomiti

Nei paesi delle Dolomiti sono diverse le usanze tipiche del Capodanno troviamo:

  • La “Bleigießen”, ovvero la “Fusione del Piombo”, che immerso in acqua fredda creerà delle forme che verranno interpretate per predire l’anno nuovo.
  • La”Neujahrsschreien” le urla di Capodanno”, i bambini vanno di casa in casa recitando una poesia o regalando piccoli portafortuna ricevendo in cambio qualche dolcetto o moneta.

Inoltre le scuole di scii organizzano le Fiaccolate di Capodanno seguite dai fuochi d’artificio che illuminano e colorano le montagne.

Non mancheranno poi a mezzanotte i suoni delle campane delle chiese col tipico brindisi all’Anno Nuovo e gli scambi di auguri di Buona Fortuna.

E come per ogni luogo anche qui durante il cenone di San Silvestro si possono degustare i piatti tipici.

Tradizione culinaria delle Dolomiti

La cucina tradizionale delle Dolomiti è una cucina a base di piatti semplici e genuini, ma dal gusto autentico e caratteristico delle valli alpine.

Sono i piatti che cucinavano le nonne ma rivisitati dagli chef nei ristoranti e nei rifugi restando fedeli alla tradizione.
Antipasti

I tipici antipasti di montagna sono salumi e formaggi accompagnati da del buon pane fatto in casa come la Treccia di Cipolle o da crostini con paté.

Primi Piatti 

Canederli o Knödel piatto cosiddetto “povero” preparato con pane raffermo farciti con speck o formaggio normalmente consumati in brodo ma niente vieta di mangiarli anche in asciutto con burro e salvia.

Un altro primo piatto tipico sono le Tagliatelle alla Castellana realizzate con funghi champignon, filetto di maiale e pancetta affumicata, in alcune versioni vengono utilizzati i funghi porcini.

Secondi Piatti

Selvaggina e Polenta sono le sovrane della tavola delle Dolomiti, come selvaggina solitamente si trova cervo o Capriolo in salmì, anche se viene proposta Polenta e formaggio a chi non mangia carne, quindi un’ottima alternativa per i vegetariani anche a Capodanno.

Dessert

Come dolci tipici troviamo lo Strudel alle Mele, col sapore e profumo di cannella o la Schwarzwald, la Torta Foresta Nera soffice e cremosa realizzata con cioccolato.

 

 

Si potranno degustare i Vini delle Dolomiti IGT come lo Chardonnay, o ancora il Merlot o il Cabernet e non mancheranno le “Sgnapa”.


Sono grappe aromatizzate, al cumino, al pino mugo, alla genziana, al ginepro ma anche ai mirtilli, ai lamponi e alla nocciola, tipiche delle Dolomiti.

Se ti interessa il capodanno in montagna puoi anche vedere: Capodanno in montagna da nord al sud,

come trascorrere il Capodanno in spagna, come trascorrere in Capodanno in grecia