Ciabotta Pescarese

Un mix di colori e sapori in questo stufato estivo (parente della cianfotta campana) che racchiude in sè tutto il meglio della tradizione culinaria abruzzzese.

Dettagli della ricetta

Difficoltà : facile.

tempo di preparazione cottura: 1 ora.

Stagionalità : Estate.

Regione : Abruzzo

Ingredienti

  • 250 gr di patate a pasta bianca
  • 250 gr di zucchine
  • 250 gr di peperoni (gialli e rossi)
  • 20 gr di fagiolini
  • 250 gr di sedano bianco
  • 250 gr di carote
  • 250 gr di pomodori perini
  • 4 foglie di basilico
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino in polvere
  • sale q.b.

Preparazione della ciabotta pescarese

Sbucciate e affettate finemente le cipolle. Pelate le patate e tagliatele a dadini.

Svuotate e lavate e i peperoni e tagliateli a listarelle; lavate la zucchina, eliminate le estremità e affettatela a rondelle non troppo sottili.

Scottate i pomodori in acqua bollente, poi pelateli e spezzettateli.

Lavate e affettate il sedano, affettate le carote a rondelle. Private i fagiolini delle estremità.

In una padella rosolate la cipolla con un filo d’olio, e dopo 2 minuti aggiungete le altre verdure, il basilico, un pizzico di sale e di peperoncino. Mettete il coperchio e cuocete a fiamma bassa per 40 minuti circa, mescolando di tanto in tanto.

Servite caldo in una terrina di terracotta che mantiene il calore.

Varianti della ciabotta pescarese

La ciabotta si sa e un tripudio di verdure, volendo potete inserire altre verdure di stazione come le malanzane, potete anche variare con altre verdure per dare un sapore unico e genuino della vostra ciabotta