Aiuto dalla natura per smettere di fumare e disintossicarsi dalla nicotina

Immagine di copertina di http://www.italianosveglia.com/

 

Smettere di fumare, per chi fuma sopratutto da anni, non è facile serve molta forza di volontà e un valido supporto in alcuni casi anche medico e psicologico.

Qualora invece ci sia forza di volontà e costanza, ci sono valide alternative che vengono dalla natura per aiutare a togliere la voglia di fumare e fattore fondamentale disintossicarsi dalla nicotina e dalle tossine accumulati nell’organismo negli anni di fumo.

Scopriamone di più.

Rimedi naturali coadiuvanti per aiutare a smettere di fumare e disintossicare

In natura possiamo trovare molti rimedi e cure per le problematiche più varie e non mancano di certo dei rimedi per aiutare a combattere la voglia di accendere una sigaretta e per disintossicare da nicotina e tossine dovute al fumo, oltre che a combattere stress, nervosismo, ansia e irritabilità dovuti all’astinenza da nicotina.

Stevia: aiuta a smettere di fumare

La stevia aiuta a smettere di fumare. Le foglie di stevia polverizzate inibiscono il desiderio di fumare la sigaretta.

Conosciuta principalmente come dolcificante naturale in realtà è possibile assumere qualche goccia sulla lingua ogni volta che si avverte il desiderio di fumare. In alternativa se potete recuperare le foglie fresche di stevia, magari coltivandola in una vaso, basterà masticarne una ogni volta che si avverte il desiderio di fumare. Non superare però le 7/8 foglie al giorno.

 

 

Equiseto, adatto a chi vuole disintossicarsi dal fumo

La pianta dell’equiseto conosciuta per le sue proprietà rimineralizzanti aiuta a reintegrare quanto si è perso con i danni da fumo oltre ad essere un antiossidante. E’ anche un diuretico pertanto aiuta nell’espellere le tossine e a disintossicare l’organismo.

Valeriana: ottimo rimedio per tenere a bada il nervosismo

La valeriana, notoriamente usata per distendere la muscolatura e favorire il sonno, è utile in chi sta smettendo di fumare per combattere il nervosismo, l’agitazione e l’insonnia che possono presentarsi nella prima fase di disintossicazione da nicotina.

Avena, perfetta per chi vuole smettere di fumare

Tonificante cerebrale, l’avena sativa è una pianta-alimento davvero nutriente, non solo per il corpo, ma anche per la mente, in quanto ha proprietà toniche, sedative e antidepressive.

 

 

Menta, toccasana per dire addio al tabacco

Una buona tisana di menta aiuta chi sta smettendo di fumare perché toglie quella fastidiosa sensazione di nausea che può arrivare durante la crisi di astinenza da nicotina. Profuma l’alito, favorisce la digestione, è benefica per il mal di testa e per alleviare le tensioni.

Zenzero, per alleviare la voglia di fumare

La radice di zenzero può essere mordicchiata e tenuta in bocca per aiutarsi a smettere di fumare, sia per diversivo da tenere tra le labbra, sia per il suo sapore di limone che fa passare la voglia di nicotina. Inoltre lascia una sensazione di sazietà che fa passare la voglia di fumare.

Liquirizia, ottima per ingannare il gesto di tenere una sigaretta in mano

La liquirizia viene utilizzata per combattere la dipendenza più che altro psicologica del gesto di tenere in mano la sigaretta. Infatti coi bastoncini di liquirizia si fa lo stesso gesto e tenendoli in bocca per un pò aiutano a pacificare i sensi cercando di aiutare a non cedere alla voglia di accendersi una sigaretta.

L’uso della liquirizia deve essere moderato qualora si soffra però di pressione alta e non è adatta per i diabetici, poiché interagisce con alcuni medicinali.

In aiuto vengono anche gli Oli Essenziali di Eucalipto, lavanda e timo, posti su un fazzoletto e inalati profondamente aiuteranno ad allontanare la voglia di fumare.

Integrare poi con Oligoelementi quali zinco, rame, manganese e selenio, aiutano a ridurre i danni causati dal fumo come i radicali liberi.

Infine per disintossicarsi dalla nicotina bisogna assicurare all’organismo una corretta abbondante assunzione di acqua ogni giorno che aiuta l’espulsione delle tossine, integrando anche con tisane depurative come:

  • Tarassaco, menta, tiglio, cardo mariano, rodhiola mescolati insieme e lasciati in infusione per circa 10 minuti, poi filtrare il tutto e sorseggiare una volta tiepida. Questo infuso non è solo depurativo ma aiuta anche a regolare lo stress e facilitare la digestione.

Indispensabile poi avere un regime alimentare sano ed equilibrato che aiuta la disintossicazione, fra gli alimenti che non dovrebbero mancare si trovano:

  • broccoli
  • carciofi
  • kiwi
  • arance per l’apporto di vitamina C

Ricordiamo anche che una ricerca, svolta da ricercatori statunitensi dell’Università di Buffalo, ha dimostrato come chi assume abbondanti quantità di frutta e verdura fresca, quindi ricca di fibre, per al meno 1 mese sia più facilitato a smettere di fumare, perché rende più sazi e appagati.  Inoltre frutta e verdura tendono a peggiorare il gusto del tabacco, mentre altri cibi, come il caffè e la carne lo migliorano ed esaltano, da qui il desiderio di fumare dopo il caffè.

L’utilizzo dei rimedi naturali indicati è da vagliarsi sempre sotto stretto controllo medico qualora si assumano farmaci per patologie diagnosticate o si abbiano disturbi di vario genere come pressione alta, depressione o altro.

Terracciano Silvia

Terracciano Silvia

Diplomata in Perito Aziendale nel 2000, nel 2008 consegue anche il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continua a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. Ho conseguito l’attestato in Fitoterapia funzionale riequilibrio metabolico, drenaggio e detossificazione. Amante della Natura a 360°,sta approfondendo la metodologia dello studio parentale e della scienza della formazione come assistente all’infanzia e in corso di studio per conseguire il diploma magistrale in Nutrizione e Dietetica.
Terracciano Silvia