La pasta nella cucina italiana, Vegan

Pizzoccheri ricetta classica vegan

4 Dic , 2017  

Un classico reso più leggero ma non meno gustosa in questa versione vegan in cui il veg formaggio sostituisce ottimamente la fontina

Ingredienti per 4 porzioni

Per l’impasto

  • 100 gr Farina di grano saraceno (macinato a pietra)
  • 100  g Farina 0 (biologico)
  • 100 g Acqua tiepida 40-50°c
  • Sale marino integrale (grosso) 60 g

 

Per il condimento

  • 4 -5 patate di media dimensioni
  • 1 mazzo di bietole a foglia larga
  • 100 gr di burro di soia o di margarina vegetale non idrogenata
  • 100 gr di veg formaggio o 4 cucchiai di crema di tofu + 4 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • Olio extra vergine di oliva
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 foglie di salvia
  • sale grosso e pepe q.b.

Preparazione di Pizzoccheri


Per preparare i Pizzoccheri, iniziate versando in una ciotola la farina 0 e quella di grano saraceno nelle dosi indicate, mescolate bene le due farine e aggiungete l’acqua tiepida.

Questo farà si che gli amidi del grano saraceno si amalgamino più facilmente.

Iniziate a lavorare gli ingredienti a mano nella ciotola , trasferite il tutto su una spianatoia leggermente infarinata con farina di grano saraceno  e lavorate l’impasto in maniera energica . Questa fase di lavoro è determinante: l’impasto va maneggiato con cura per ottenere una consistenza il più possibile elastica.

Ora, rifilate i bordi  per pareggiare il disco ottenuto, in modo da ricavare un rettangolo, spolverizzate leggermente la superficie con altra farina di grano saraceno  e tagliate con un coltello dalla lama affilata in strisce di circa 7 cm di larghezza .

Sovrapponetene 3 strisce una sopra l’altra  se necessario spolverizzando con un po’ di farina di grano saraceno; con questo metodo sarà più veloce ricavare i pizzoccheri in maniera precisa, tagliando le strisce sovrapposte in fettucce dello spessore di circa 0,5-1 cm . Mettete da parte i primi pizzoccheri ottenuti, quindi proseguite allo stesso modo anche per il resto dell’impasto . I ritagli scartati in precedenza possono essere usati per preparare una deliziosa minestra di patate!

preparazione del Condimento

Tagliate a striscioline le bietole. In una padella soffriggete 2 minuti l’aglio con un filo d’olio, quindi aggiungete le bietole e cuocete 20 minuti circa, finchè  la loro acqua non sarà completamente asciugata.

Se avete scelto la variante col tofu preparate la crema di tofu seguendo la ricetta. Pelate e cuocete 15 minuti nell’acqua bollente le patate ridotte a dadini. Unite i pizzoccheri, cuoceteli secondo i tempi indicati, scolateli e riversateli insieme alle patate nella pentola di cottura.

Riempite in una pentola capiente con acqua e mettete a bollire 1/2 cucchiaio di sale grosso. Pelare e cuocete per 15 minuti nell’acqua bollente le patate ridotte a dadini. Unite i pizzoccheri, cuoceteli secondo i tempi indicati, scolateli e riversateli insieme alle patate nella pentola di cottura.

A parte fate sciogliere il burro in una padella con la salvia,  giusto 1-2 minuti evitando di farlo friggere.

Aggiungete ai pizzoccheri il vegformaggio grattugiato (o la crema di tofu o il lievito alimentare) e un filo di olio e mescolate con cura. Quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati, aggiungete le bietole. Mescolate ancora delicatamente, quindi versate sopra il burro vegetale con un pizzico di pepe.

Far Insaporire 2 minuti a fiamma bassa in padella e servite subito in una zuppiera calda.

 

Consigli per varianti

Volete variare il condimento dei pizzoccheri? Mantenete le patate e sostituite la verza con gli spinaci e il cavolo nero quando avete questi ingredienti a disposizione e volete aggiungerli nella vostra alimentazione in modo un po’ diverso dal solito. Qui la ricetta.

Se siete alla ricerca di una ricetta light per preparare e condire i pizzoccheri, ecco una delle numerose possibilità. Ad esempio potrete condirli con una besciamella leggera a base di latte di soia. Qui la ricetta.

2) Pizzoccheri senza glutine

I pizzoccheri originali contengono sia la farina di grano saraceno sia la farina di grano tenero, quindi non sono gluten-free. Ma potrete acquistare o preparare in casa dei pizzoccheri senza glutine con la farina di grano saraceno e poi condirli nel modo classico oppure a piacere. Qui la ricetta.

Se non  si ha tempo di preparare la pasta, mi sono trovato bene con i pizzoccheri del Mulino Rivetti che produce ancora con metodi antichi e lenti rispettando l’integrità degli alimenti.

Tutte le immagini inserire nella ricetta sono dei rispettivi proprietari coperte da copyright

 

 

 

,



I commenti sono chiusi.

EnglishItalian