friggione

consigli vegani, prodotti tipici, Ricette, Vegan, Vino e dintorni

Friggione vegan e abbinamento vino

5 Ott , 2017  

Il frizon è la parola dialettale per il più conosciuto friggione, piatto nato nella cucina contadina bolognese.  Come sempre succede nella tradizione culinaria, si è arricchito nei decenni per esaltare il contesto agro-frutticolo che lo circonda, diventando oggigiorno una proposta anche nei ristoranti emiliani. Risale alla fine del XIX secolo la ricetta originale con lo strutto, più recentemente depositata alla Camera di Commercio di Bologna, insieme ad un’altra decina di eccellenze della città falsinea.
Ne propongo la versione vegan. L’ingrediente che fa da regina in questa ricetta è la cipolla, da scegliere accuratamente!

Ricetta per il friggione

Tempo di preparazione 15 minuti + 2 ore di cottura
Porzioni per 2 persone

Ingredienti

  • 600 gr di cipolla bianca (la più indicata è la cipolla bianca di Medicina IGP)
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 500 gr di pelati
  • 1 pizzico di zucchero
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Prendete le cipolle e lavatele per evitare di cospargere troppe lacrime! Affettatele molto fini e fatene un soffritto per renderle morbide. Sfumatele con il vino e aggiungete i pelati, facendo cuocere per due orette. Aggiustate di sale, olio, pepe e zucchero, quest’ultimo serve per eliminare l’acidità dei pomodori, verso la fine della cottura.

Da gustare come antipasto sui crostini, come contorno o come farcitura di tigelle, panini e addirittura della pasta. Da variare con il peperoncino per gli amanti del piccante.

Abbinamento vino

Con questa ricetta, per i miei gusti, prevalgono senza dubbio il vino rosso ed eventualmente uno spumante molto secco.

Rossi: Lambrusco, Valpolicella Classico, Montecucco rosso, Montepulciano d’Abruzzo.

Spumanti: Millesimato Extra Brut, Brut

Salva

Giada G.

Lettrice onnivora e mangiatrice vegetale, nasco montanara e rimango appassionata di spazi aperti, incontaminati e fluttuanti, reali o immaginari, pur vivendo vicino ad una metropoli per necessità... per ora, ma pronta al cambiamento! Curiosa e solitaria allo stesso tempo, mi impegno a costruire reti per un mondo altro da quello odierno, in particolare con maggiore rispetto verso la natura e tutti i suoi esseri viventi.

, , ,



I commenti sono chiusi.

EnglishItalian