Castagnole vegan ricetta di Carnevale marchigiana

La variante marchigina delle classiche frittelle di Carnevale, diffuse in tutta Italia, con piccole varianti.Il mistrà è un liquore tipico a base di anice secco.

Originarie dell’Emilia Romagna, le Castagnole sono ora preparate in tutta Italia e apprezzate per la loro semplicità di preparazione e la loro bontà, ci sono molte varianti per prepararle, la ricotta, gli alcheches e il forno sono tutti molto golosi. Questa ricetta è molto apprezzata dai bambini, sono ideali per preparare la festa di carnevale dei tuoi bambini, ma ti assicuro che anche gli adulti apprezzeranno queste fragranti e fragranti palle. Bene, mi sembra che non ci sia nulla da aggiungere, ti lascio alla ricetta e fammi sapere se ti è piaciuta iscrivendoti alla newsletter, o mettendo mi piace sulla mia pagina facebook.
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 15 min
  • totale: 35 min

Ingredienti per le castagnole

 

  • 400 gr di farina 00
  • 200 gr di zucchero di canna integrale
  • 200 ml di mistrà
  • olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
  • 50 gr di zucchero a vela di canna (per guarnire)

 

Preparazione per le castagnole marchigane

In una ciotola capiente versate la farina, lo zucchero e un pizzico di sale. Unite quindi il liquore e un filo d’olio.

Cominciate a mescolare con un cucchiaio di legno, quindi passate il composto su una spianatoia infarinata. Iniziate a impastare agg

iungendo di tanto in tanto un pò di olio per renderlo maneggevole. Taglliatelo quindi a pezzetti delle dimensioni di piccole noci e formate delle palline.

In una padella dai bordi alti friggete le castagnole in abbondante olio (3 minuti circa per lato). Disponetele in un piatto coperto di carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso,quindi cospargetele di zucchero a velo e lasciatele faffreddare un paio di ore a temperatura ambiente e servirle fredde.